Alte prestazioni,
comfort e sicurezza

Italia 10.98 è una barca costruita con cura, per durare una vita. Le linee d’acqua
e il piano velico, nate dalla matita di Maurizio Cossutti e del team progettuale
Italia Yachts, donano un’esperienza di navigazione a vela senza confronti.
L’ampio pozzetto in teak, la spiaggetta apribile, la logica distribuzione delle manovre in coperta: nulla è lasciato al caso, sia all’esterno che nei luminosi e confortevoli interni, rifiniti in pregiato legno di teak, tra i più ampi della categoria
e ricchi di soluzioni innovative. Italia 10.98 è una barca poliedrica, perfetta per
la crociera come per partecipare a delle regate, con spazi interni molto generosi
e un comportamento in mare sempre sicuro, dinamico e agile. Italia 10.98 è disponibile anche in versione natante, senza obbligo di immatricolazione.


Progettata da esperti velisti, per velisti

Passione, progetto, cura artigianale, esperienza, parole che bene descrivono i valori contenuti nella mission Italia Yachts: progettare e costruire barche a vela di altissima qualità, solide e veloci, rifinite con cura maniacale, con i migliori materiali dai migliori artigiani. Per capire il nostro prodotto e le sue uniche peculiarità, è necessario toccarlo con mano, come facciamo noi giorno dopo giorno, mentre ne costruiamo un altro esemplare.

Robusta, rigida e molto leggera

Il dislocamento di appena 4.500 Kg di Italia 10.98 è paragonabile a quello di una barca da regata.
Attente scelte progettuali le conferiscono massima rigidità strutturale, unitamente ad un’estrema leggerezza. Scafo e coperta vengono laminati a temperatura controllata in sandwich, con anime in PVC a densità differenziata impregnate con resina vinilestere, per rendere lo scafo praticamente inattaccabile da fenomeni di osmosi. Un ragno scatolare con rinforzi in carbonio è laminato su stampo femmina sul fondo dello scafo e poi incollato e fazzolettato.


Veloce a vela, divertente e sicura

Molto veloce e facile da condurre, anche con equipaggio ridotto, con Italia 10.98 si va a vela e ci si diverte anche con vento debole, grazie all’estrema leggerezza della barca e alle linee d’acqua performanti. Ogni manovra a bordo scorre efficacemente senza intralciare i movimenti dell’equipaggio e garantendo sicurezza nell’utilizzo, restando molto maneggevole anche in condizioni di vento sostenuto, grazie al piano velico non estremo.Italia 10.98 è una barca da crociera, con tutto quel che serve per andare forte in regata e come poche altre sa “cambiare la pelle” in funzione dell’utilizzo.

Il top per l’utilizzo in crociera

Italia 10.98 è consegnata pronta per navigare e un ampio catalogo di optionals consente la completa personalizzazione della barca.
Lo spazio esterno è abbondante: due grandi panche da 1,7 metri di lunghezza fanno da cornice al pozzetto, completamente rivestito
in teak, che misura ben 3,40 metri di lunghezza per 1,90 di larghezza, definendo nuovi standard per una barca di undici metri.

Sotto le panche e a poppa, dietro la ruota del timone, sono previsti quattro ampi gavoni; un quinto gavone, al centro del pozzetto,
è dimensionato per alloggiare l’autogonfiabile: tanto spazio per stivare di tutto, dal tavolino per mangiare all’aperto, alla zattera,
ai parabordi. Il pozzetto aperto è completato a poppa da una spiaggetta apribile, rivestita in teak, completa di scaletta bagno.

 



Pronta a navigare sin dal primo giorno

Tutti gli osteriggi e i passauomo sono a filo coperta e sono posizionati nella cabina di prua e nella dinette, completati da tendine e zanzariere. Vi sono anche sei oblò ed un’ulteriore apertura all’interno del pozzetto per la cabina di poppa. La passeggiata è ampia, sicura e libera da ostacoli; a prua l’avvolgifiocco, di serie sottocoperta, permette sia il montaggio di una vela avvolgibile che di vele
da regata. Italia 10.98 prevede quattro bitte d’ormeggio in acciaio inox lucidato. Il musone dell’ancora è di tipo amovibile in acciaio
inox predisposto per ancora Delta o similare ed è fornito con un salpancore da 700 W munito di barboutin che supporta una catena calibrata da 8 mm installato nel gavone dell’ancora. Tutti i winch sono self tailing a due velocità: due winch primari 44.2, due winch
per la randa 40.2 e due winch per le drizze tipo 40.2.

Il piano velico

Alberatura e sartiame
La versione standard prevede boma e albero John Mast in alluminio a 2 ordini di crocette; il sartiame discontinuo
è con arridatoi in acciaio inox. L’avvolgifiocco con tamburo recessato sotto coperta è di tipo manuale con la possibilità di manovrarlo tramite il winch drizze. Tutte le manovre correnti sono con cime tecniche con anima in Dyneema®.


Superficie velica
Randa + Fiocco: 72 mq
Randa + Gennaker: 135 mq


Un pozzetto grandioso, ergonomico ed accogliente

Italia 10.98 vanta il pozzetto più ampio della categoria: dimensioni extra large che vi faranno sentire a vostro agio; da soli, con la famiglia, o in compagnia di tanti amici, lo spazio sarà sempre abbondante. Oltre al pozzetto molto ampio, Italia 10.98 dispone di ampi spazi di stivaggio con ben cinque distinti gavoni, due sotto le panche e tre sul pavimento del pozzetto, di cui uno centrale dedicato alla zattera autogonfiabile. Di serie, il pozzetto e le panche sono rivestiti con pregiato legno di teak; su richiesta è disponibile anche la copertura dell’intero ponte in teak.

Il piacere del teak
Non si vedrà mai un esemplare di Italia 10.98 con il pozzetto
in resina. Semplicemente perchè non viene prodotta. Di serie, infatti, il pozzetto e le panche sono rivestiti con pregiato teak di spessore 10 mm, il migliore disponibile sul mercato. Su richiesta, è disponibile anche la copertura dell’intero ponte in teak.

Antisdrucciolo stampato
L’antiskid di Italia 10.98 è ricavato da stampo. Questo significa che ogni esemplare è perfettamente uguale all’altro, nè troppo abrasivo nè troppo scivoloso, nel rispetto del progetto iniziale. Inoltre, le varie zone della coperta sono separate in sezioni,
per facilitare eventuali piccoli lavori di manutenzione o ripristino,
per non trovarsi mai nella necessità di dover intervenire su zone troppo ampie, a tutto vantaggio del risparmio.


Gli interni sono lussuosi,
spaziosi e molto luminosi

Luce, spazio, aereazione, vivibilità, sono i criteri guida che hanno portato
alla realizzazione degli interni di questo undici metri, che regala subito una sensazione di grande spazio, tipica di barche dalle dimensioni maggiori.
Il design è pulito ed essenziale, caldo ed accogliente, volto a creare un ambiente che trasmette immediatamente una sensazione di comfort e calore.
I materiali sono di prima scelta, sia per quanto riguarda il legno di teak che per acciai, tessuti e la ferramenta; la qualità della costruzione è di livello eccellente, così come la cura di ogni dettaglio delle finiture. Tutti i mobili e le paratie sono impiallacciati in teak con verniciatura satinata. Le due porte sulla paratia di prua, un carteggio ben dimensionato, un tavolo abbattibile con portabottiglie incorporato posizionato tra i due comodi divani della dinette (che raggiungono
una lunghezza di quasi due metri e sono trasformabili in comodi letti) rivelano
un ambiente classico e piacevole.

Italia Yachts 9.98 Construction

Relax e comfort nelle
due spaziose cabine

La cabina armatoriale a prua è dotata di un grande letto matrimoniale
ed è provvista di diversi armadi e mensole per lo stivaggio, mentre a
poppa troviamo un altro grandeletto matrimoniale e ampi spazi e armadi.


Specifiche tecniche

Modello: Italia 10.98
Costruttore Italia Yachts Venezia
Progetto: Maurizio Cossutti Yacht Design e Italia Yachts Design Team
Design interni: Emanuele Pillon
Proprietà e management: Italia Yachts Venezia

Lunghezza fuori tutto: m 11,29
Lunghezza scafo: m 10,98
Lunghezza al galleggiamento: m 9,65
Larghezza max: m 3,65
Pescaggio: m 1,90
Dislocamento: Kg 4.500
Zavorra: Kg 1.500 ca.
Motorizzazione: Diesel 20 CV(optional 30CV) sail drive
Serbatoi: Gasolio n° 1 x 110 litri / Acqua n° 1 x 200 litri circa
Certificazione CE: Certificazione Europea CE categoria "A"

Specifiche tecniche download


Modulo richiesta informazioni


Modello (opzionale)

(*) Campi obbligatori